12/11/2011
Avanti Italia, L ora della riscossa e finalmente arrivata!!!
Il 5 novembre, da Piazza San Giovanni ho portato a casa, come tanti di voi, la speranza di ricostruire una democrazia piena, equa e funzionante e oggi, so per certo che non è più solo una speranza. Sabato scorso più di mille voci senesi si sono fatte sentire a Roma. Eravamo in tanti, e insieme al segretario Bersani, alle democratiche e ai democratici di tutta Italia abbiamo testimoniato che non basta indignarsi, ma che per uscire dal presente e guardare al futuro con speranza occorre far sentire, con forza, le proprie idee e partecipare attivamente alla ricostruzione del nostro Paese. Da quella Piazza, luogo di pace, di festa e di lotta abbiamo dimostrato che un’alternativa è possibile. Lo abbiamo fatto con la forza delle nostre idee portate avanti in questi mesi, nelle battaglie combattute in Parlamento, nelle iniziative organizzate nei circoli dei nostri territori e con il lavoro quotidiano. Ora, dopo la fine del governo, e l’atto delle dimissioni del premier, per cui non c’è più tempo da perdere, ci aspetta la sfida più grande. Il quadro economico nazionale è drammatico, ma proprio perché siamo coscienti delle difficoltà, dobbiamo essere pronti a prendere la guida del Paese con la forza delle nostre idee per l’Italia e ricercando l’unità. Il brutto incubo nel quale abbiamo vissuto per quasi 18 anni è finalmente finito e ora tocca a noi rifare l’Italia, ridare speranza agli italiani, garantendo riforme ed equità a tutte le donne e gli uomini.

L’Italia ha un patrimonio di risorse e capacità umane invidiabile ed è proprio da qui che bisogna ripartire per ricostruire la credibilità di un Paese, fatto di gente che lavora onestamente e che non merita l’immagine deformata offerta in questi anni dal Premier anche all’estero, dove a farla da padrone sono stati i siparietti comici, le menzogne sullo stato di salute della nostra economia e le promesse mancate. Ora che anche la maggioranza non c’è più e che i numeri, i mercati e la Bce hanno preso atto dell’incapacità dell’esecutivo, non resta che affidarsi a una guida politica che, come ha ricordato il nostro segretario da Piazza San Giovanni, sia unita, solida e pulita e che trasmetta dedizione totale all’Italia e agli italiani e non ai propri interessi.

Bersani ha parlato di un nuovo patto sociale europeo che abbia come bussola il lavoro per i giovani, la riforma della politica, delle istituzioni, della pubblica amministrazione e del welfare. C’è un bisogno vitale di credibilità e di dignità e c’è bisogno di un sussulto nazionale che sia in grado di far capire al mondo che la fine di Berlusconi non è la fine dell’Italia e che i partiti non sono tutti uguali. Noi siamo pronti a metterci al servizio, e non a comando, di un progetto di ricostruzione civica, morale, economica e sociale.

Elisa Meloni, segretario provinciale del Partito democratico di Siena

newsletter
Iscriviti e ricevi via email le nostre notizie!

sondaggio
Giovani Democratici Siena
Partito Democratico | San Gimignano (Siena) · Via San Giovanni, 28 · Tel. 0577 940334 · Fax 0577 907186 · Email: info@sangimignanopd.it | Area riservata