11-11-2008
TRENTINO ELEZIONI: IL PD VINCE A TRENTO.
Dellai riconfermato presidente con quasi il 57%. Veltroni: il vento Ŕ cambiato. Vittoria per il Pd a Trento. Come si era capito fino dalle prime ore del mattino sarÓ Lorenzo Dellai (centro-sinistra) per la terza volta consecutiva a ricoprire la carica di presidente della Giunta Provinciale di Trento. La conferma del Governatore Ŕ sancita dal 56,99% dei voti (165.046 preferenze). Lo sconfitto ŔSergio Divina (Pdl e Lega) che ha raccolto il 36,5% dei consensi (105.692 voti).Alla vigilia del voto le previsioni erano di uno scarto limitato fra i due e secondo alcuni sondaggi Divina veniva dato in testa. I numeri reali, per˛, alla fine sono stati molto diversi. L'affluenza alle urne Ŕ stata del 73,07%, l'1,15% in meno rispetto alle Provinciali del 2003 e il PD Ŕ il primo partito a Trento. "Sono un importante segnale di valore nazionale - ha commentato il leader dell'opposizione nazionale - e confermano come anche nel nostro Paese il clima stia cambiando. Il successo ottenuto, innanzitutto, dal presidente Lorenzo Dellai premia una positiva azione di governo ed una personalitÓ di notevole spessore politico e amministrativo. Accanto a questo, il risultato ottenuto dal nostro schieramento, che incarna una nuova e coerente ispirazione riformista e una visione di moderno autonomismo, supera di circa venti punti quello del centrodestra. E' un dato che deve far riflettere e che si inserisce in un mutato clima politico e sociale dell'Italia nei confronti del governo Berlusconi". "In questo quadro il risultato del Partito Democratico Ŕ di grande valore: il PD Ŕ il primo partito del Trentino e l'insieme delle forze che compongono l'area riformista supera il 40%. Davvero significativo il contributo dato all'affermazione di Dellai dalla stessa UDC. Questo conferma il fatto che parte consistente dell'elettorato moderato guardi con sempre maggiore interesse ad uno schieramento di centrosinistra moderno e credibile. Questo mentre il PDL Ŕ precipitato al 12 per cento, scavalcato anche dalla Lega. Questo risultato, il successo del PD, ci spingono a continuare con pi¨energia sulla strada intrapresa di costruzione e radicamento del PD, per essere - come ha dimostrato anche la grande manifestazione al Circo Massimo - una seria, rigorosa e propositiva forza di opposizione oggi, che si candida al governo ed al cambiamento del Paes". Il verdetto delle urne fa infatti del Pd il primo partito di Trento, con il 20,72% dei suffragi, mentre il Pdl (11,33%) Ŕ in netto calo e costretto a incassare la seconda sconfitta consecutiva del centrodestra dopo le provinciali in Alto Adige. Al secondo posto l'Upt (Unione per il Trentino) con il 18,18%. Al terzo posto la Lega Nord (14,21%). I 35 consiglieri che verranno eletti formeranno (con quelli della Provincia autonoma di Bolzano) il consiglio regionale. Per la prima volta le elezioni non si sono svolte per˛ contestualmente con l'Alto Adige, dove si sono tenute il 26 ottobre.

newsletter
Iscriviti e ricevi via email le nostre notizie!

sondaggio
Giovani Democratici Siena
Partito Democratico | San Gimignano (Siena) ┬Ě Via San Giovanni, 28 ┬Ě Tel. 0577 940334 ┬Ě Fax 0577 907186 ┬Ě Email: info@sangimignanopd.it | Area riservata