06-08-2010
IERI SERA L'INTERVISTA DI CRISTIANO BUCCHI AD ERMETE REALACCI
Per il sesto appuntamento di discussione, ieri sera in Loc. Santa Chiara come penultima tappa della Festa Ecodem, si è parlato di “Ambiente e green economy, nuove frontiere per l’Italia e per il Centrosinistra”. Il giornalista Cristiano Bucchi, che per l’occasione aveva stilato un fitto numero di domande da rivolgere ai due ospiti della serata, Nichi Vendola ed Ermete Realacci, annunciata l’assenza del Governatore della Puglia trattenuto dalle scottanti polemiche sollevate in questi giorni sulla sanità della sua Regione, si è rivolto al Deputato PD con un’intervista in piena regola. Dopo l’intervento iniziale, del Direttore degli Ecologisti Democratici Pino Di Vita, che ha sottolineato come San Gimignano rispecchi perfettamente l’idea del bello dell’Italia anche in un’ottica ambientale, Bucchi chiede subito a Realacci cosa ne pensa di Nichi Vendola. La sua risposta fa intuire una grossa stima da parte del Deputato verso il Presidente della Regione Puglia, da lui considerato come grossa risorsa che dovrebbe sedere tra i banchi del Partito Democratico. E alla domanda di Bucchi, se Ermete ha mai pensato di candidarsi, lui risponde. -Prima di poter parlare di candidature, tra le quali anche la mia emersa nei soliti balletti di nomi, è bene che prima gli italiani capiscano il vero racconto che ha da proporre il PD a questo paese, obiettivo assai difficile in questo momento, poi si potrà parlare di candidature e nomi ben precisi.- L’altra domanda è sulla scia della risposta precedente, -Da dove deve ripartire il PD?-. La risposta del Deputato accolta con un applauso è - da San Gimignano! - e poi spiega che l’Italia per poter uscire dalla crisi deve come prima azione difendersi da essa e successivamente capire come se ne può uscire e questo tentativo ha uno stretto legame con la città di San Gimignano, esempio di bellezza e virtuosità nazionale. In altre parole sottolinea che l’Italia per essere forte deve saper affrontare il futuro rintracciando le sue radici e facendo leva su di esse. La successiva domanda del giornalista, contiene un’analisi del divorzio tra Fini e Berlusconi. Realacci risponde che era nell’aria, dato che un conflitto di personalità è scivolato in un conflitto di contenuti che ha determinato la rottura inevitabile. Il fatto che Berlusconi, nell’ambito della vicenda Caliendo, ha presieduto l’aula solo durante l’intervento di Cicchitto, manifesta l’incapacità del Presidente al confronto e alla critica, sottolineando ancora una volta la sua idea proprietaria dello Stato e del suo partito e Fini è andato a sbattere contro questa visione politica. Tornando al tema centrale della Festa, Bucchi chiede ad Ermete - Ma la green economy non è un po’ assente dal programma del PD?- La risposta sottende un’ammissione parziale di colpevolezza, ovvero, pur essendo realisticamente poco presenti i temi ambientali nella proposta politica del Partito Democratico ci scontriamo con un centrodestra all’interno del quale i temi della green economy non sono neppure contemplati, anzi si muove in direzione opposta, ricordando brevemente le sanatorie per abuso edilizio ed il nucleare. Quindi far tornare al centro della nostra proposta politica la green economy è una priorità essenziale da sostenere con forza, dato che questa economia non è solo dell’ambiente ma anche e soprattutto dell’uomo. Infine una considerazione sulla sparata che le agenzie dell’ultima ora battono, sulle dichiarazioni di Michela Brambilla che ha deciso di abolire il Palio di Siena. Realacci risponde che questa dichiarazione ha più il sapore della proposta da salotto, sostenuta da chi dimostra di non conoscere il territorio. Il Palio di Siena rappresenta un significativo esempio della nostra tradizione che in quel territorio è particolarmente radicata, questo non esclude il fatto che possano essere apportati alcuni cambiamenti funzionali allo spettacolo e alla sicurezza, ma senza sviscerarne il corpo centrale e sopprimerlo dimostra nella sua proposta la distanza di questo governo dal territorio.

newsletter
Iscriviti e ricevi via email le nostre notizie!

sondaggio
Giovani Democratici Siena
Partito Democratico | San Gimignano (Siena) · Via San Giovanni, 28 · Tel. 0577 940334 · Fax 0577 907186 · Email: info@sangimignanopd.it | Area riservata