28/10/2011
Risanamento e rilancio per andare oltre la crisi.
La delicatezza della fase che stiamo vivendo ci impone interventi rapidi, efficaci e il più possibile condivisi. Per questo, per la prima volta abbiamo deciso di presentare alla città anche gli indirizzi generali del bilancio , che approveremo il 22 dicembre, con circa tre mesi di anticipo rispetto al solito. Vogliamo dare a tutti i senesi il segnale di questo grande impegno che dovrà coinvolgere in primo luogo chi amministra la città, e poi le associazioni, i sindacati, le associazioni di impresa, con le quali ci dovremo confrontare in tempi brevi su temi delicati. La scelta di accelerare i tempi è dovuta alla fase economica depressiva e alla conseguente volontà di farsi trovare pronti per dare le risposte necessarie fin dall’inizio del 2012, a cominciare da quella di mantenere il più possibile elevato lo standard dei servizi che la città ha espresso fino ad oggi. L’approvazione del bilancio è un passaggio che coinvolgerà tutti i cittadini, verso i quali ci impegniamo, prima di tutto, a non aumentare la pressione tributaria e tariffaria salvo modesti incrementi ISTAT. La manovra 2012 del governo colpisce duramente la nostra città, con un taglio di oltre 3 milioni sulle erogazioni da parte dello Stato. Oltre a questo il patto di stabilità obbliga un miglioramento del saldo tra entrate e uscite di circa 9 milioni di euro. Ciò comporterà, in sostanza, un sacrificio per Siena di 12 milioni di euro al miglioramento dei conti pubblici italiani.Questo significa che dovremo riuscire ad ottimizzare l’impiego delle risorse che andranno impiegate, prima di tutto nel sociale, nell’istruzione e nella cultura. Pur dovendo far fronte a pesanti tagli dei trasferimenti statali e regionali, non aumenteremo le tasse ai senesi, a cominciare dall’addizionale Irpef; istituiremo l’imposta di soggiorno e definendo un piano di alienazioni dei beni non strategici e sui quali attivare interventi funzionali al progetto di governo. E’ un momento delicato ma Siena ha tutte le carte in regola per superarlo e queste linee di indirizzo generale sono il primo passo per definire al meglio uno degli atti più importanti per il futuro della città.

Franco Ceccuzzi

newsletter
Iscriviti e ricevi via email le nostre notizie!

sondaggio
Giovani Democratici Siena
Partito Democratico | San Gimignano (Siena) · Via San Giovanni, 28 · Tel. 0577 940334 · Fax 0577 907186 · Email: info@sangimignanopd.it | Area riservata